Madre

Madre, ti hanno spogliata, penetrata, scavata, sporcata. Madre, ti hanno strappato i capelli per ricoprirti di cemento e pece, ti hanno umiliata, ti hanno tirato via la pelle per cupidigia e capriccio. Ti hanno sfruttata, usurpata, soffocata. Hanno contaminato i tuoi umori, le tue lacrime e il tuo sangue. Non si sono accontentati di succhiare ai tuoi seni, ma li hanno presi a morsi e corrotti. Madre, generosa e umile, hai figli irriconoscenti e avari. Coprici di lava e sommergici di fango, facci sprofondare nelle tue viscere ed espellici per sempre dal tuo ventre.

Ilaria Olimpico

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s