La bambina

Image

Martina!” la mamma scandisce le sillabe in maniera stizzita e di rimprovero. “Martina, insomma! Siamo in ritardo!”. Ma la piccola Martina è nella sua immaginazione, concentrata in chissà quale storia con i suoi coni da gelato di plastica e i vasi di fiori finti. “Martina! Sei impossibile! Sempre la stessa storia!”. No, invece non é la stessa storia! Figuriamoci! Certamente Martina sta inventando una nuova storia! “Martina, sto facendo tardi a lavoro!” la mamma strattona Martina per un braccio e tutti i coni di gelato di plastica e tutti i vasi di fiori finti cadono sul pavimento. Martina si guarda indietro e, mentre il suo magro corpicino viene trascinato, il suo sguardo rimane là, sui coni di plastica e i vasi con i fiori finti. “Ecco, prendi la merenda e andiamo!” la mamma le mette in mano una merendina con E122 e BB343434. Martina prende dal pavimento i coni di plastica e i vasi con i fiori e li sistema nello zainetto; lascia la merenda sul tavolo e raggiunge la mamma che è già alla porta. “Martina, devi fare la brava hai capito?” la mamma addolcisce la voce di fronte alla maestra. “In questi giorni la bambina è un po’ distratta, tra le nuvole, abbia pazienza” … la bambina?? Ma Martina è là con loro. Quale bambina? La mamma va via. Martina si sistema sul muretto, prende i coni di plastica e li sistema a triangolo poi fa un suono come “shfuuu shuaaaa” e fa volare il cono al centro; poi chiude gli occhi e immagina di salire sull’astronave fatta dai coni e di arrivare in un posto bellissimo, dove ci sono tutti i folletti ad aspettarla per giocare con lei, ci sono tantissimi fiori da mille colori e Martina viaggia, immagina, sa descrivere tutti i particolari e i dettagli di ogni cosa, con parole di poeta, con suoni da musicista, con indicazioni da regista… “La bambina ha problemi di apprendimento…” ma Martina è sulla sua astronave e non ascolta cosa dicono su “la bambina”…

Ilaria Olimpico

Foto: Uri Noy Meir

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s